31 luglio, LA VIRTUS MDP PUNTA SUI GIOVANI PDF Stampa E-mail

Tempo di programmi anche in casa Virtus Monte di Procida. Sabato scorso fa la Fip Campania ha comunicato ufficialmente le 22 società ammesse alla serie C regionale 2012/13. Tra queste c’è il quella del patron Biagio Romeo. “E’ stata un’estate difficile per l’intero movimento cestistico nazionale – annuncia – Per chi non lo sapesse in DNC ci sono state ben 27 sodalizi oltre a noi che non si sono iscritte a questo campionato, un dato che a memoria non ricordo si sia mai verificato. Scendendo nella categoria inferiore sono stati ben 9 le compagini rinunciatarie. Io e gli altri 4/5 amici che sosteniamo questa realtà abbiamo deciso d’andare avanti per l’amore che proviamo per questo sport e non solo. Personalmente volevo onorare una promessa fatta a mio padre Aldo. Pochi giorni prima di lasciarci mi aveva esortato a non far scomparire la pallacanestro da questo paese. Gli dissi di non preoccuparsi, non sarebbe mai accaduta una cosa del genere e, quindi, sono qua, pronto a vivere questa nuova stagione”. Un’annata ricca di novità. In primis è stato rivoltata la struttura tecnica con Valentino Parascandola che assume la guida della prima squadra ed Alfredo Lamberti che lavorerà con alcuni team under. “Abbiamo deciso di puntare ancora di più sui giovani – spiega il presidente – Nella ex C2 ne saranno impiegati diversi tra cui i vari Scaletta, Lubrano, Conte, Mirra, Ruggiero. Tutti ragazzi che Valentino conosce molto bene per averli diretti negli ultimi 3 anni, quindi, era naturale affidare a lui la panchina di questa formazione. Alfredo ha collaborato con noi sino alla primavera del 2008 lasciando un ottimo ricordo. Appena l’ho telefonato s’è detto molto disponibile e posso rivelare che già sta lavorando con alcuni tesserati del 19967/97/98. Da settembre noi saremo iscritti a molti campionati, tra cui l’Under 17, l’Under 15 eccellenza e ben 4 under 13”. Un impegno massiccio che conferma la voglia della proprietà di prolungare la lunga tradizione cestistica montese. “Cominciamo da zero, ma il nostro background resta – rilancia il general manager Carlo AquiloneSiamo convintissimi della scelta fatta di non mollare e nei prossimi giorni forniremo ulteriori dettagli sulle iniziative finalizzate alla promozione di questo sport. Ora ci stiamo concentrando sull’attività agonistica dato che la serie C regionale scatterà il 23 settembre prossimo e  per il 23 agosto inizierà la preparazione. Ad oggi il roster non è completo, ma tanti contatti sono stati avviati. La nostra idea è di allestire un gruppo molto legato al territorio, giovane, che abbia voglia di divertirsi, giocare senza risparmiarsi”. Campo, ma anche scrivania perché, dopo l’estate dovrebbe essere emanato il bando per la gestione del PalaCoppola. “Siamo in attesa di leggerlo per poter presentare accuratamente la nostra domanda – dice il dirigente – Nei mesi scorsi abbiamo trattato l’impianto come fosse casa nostra, quindi, nel miglior modo possibile. Non ci tireremo indietro e se sarà affidato a noi posso garantire che saremo disponibili a dare alle altre realtà del territorio la possibilità di usufruirne per manifestazioni sportive, sociali. Anzi saremo lieti di supportare tutti questi eventi”.

 

 

Valid XHTML and CSS.