21 luglio 2020, D'Aversa carica la squadra PDF Stampa E-mail

 La qualificazione all’Europa League è sfuggita e questo ha rilassato tanto, troppo, il Parma che ha inanellato una striscia di 6 sconfitte consecutive interrotta solo dal pari di Bologna. “Ai ragazzi ho detto che non si può essere contenti del momento anzi, bisogna essere arrabbiati per gli ultimi risultati – afferma mister Roberto D’AversaHo parlato loro della gara contro la Sampdoria, dove hanno disputato uno dei primi tempi più belli da quando alleno e allo stesso tempo, nel secondo, sciogliersi nelle difficoltà e giocare in maniera impaurita. Questo non deve accadere. Quello che ho cercato di far prevalere sul loro pensiero è che tutti ci sentiamo un po’ demoralizzati in questo momento ma devo dar loro delle certezze e fare le cose con la fiducia, dunque farli ragionare più sulle cose positive che su quelle negative per le quali si è già ragionato abbastanza. Siamo gli stessi che hanno fatto quaranta punti e, fino ad un certo punto, a far parlare qualcuno di Europa League. Nelle difficoltà, tutti uniti e tutti compatti, dobbiamo essere bravi ad uscire da questo momento“. Finire il campionato in maniera dignitosa, togliendosi qualche soddisfazione come ha fatto recentemente il Bologna contro il Napoli che stava rischiando di pareggiare anche con l’Udinese. “Il Parma – prosegue – se vuole e deve far di tutto per uscire con un risultato positivo dalla sfida di domani deve mettere intensità, qualità, personalità. Non deve  commettere errori e fare una prestazione al di sopra del 100% perché il massimo, incontrando squadre così forti, potrebbe non bastare. Il bello del calcio è quando tutto sembra scontato perché poi c’è il fattore campo che può invertire questo trend o questo pensiero”. Anche se senza tifosi giocare in casa o in trasferta fa meno la differenza. A pensare maggiormente possono essere le assenze. Come ai partenopei mancherà Milik così i ducali saranno privi di Corneliusson (11 gol e 3 assist) ed in mediana anche di Kucka.

 

Valid XHTML and CSS.