28 febbraio, MONTE, TRIS IN RIMONTA CON LO STASIA PDF Stampa E-mail

 

Dal Corrierino Calcio Campania in edicola lunedì 28 febbraio 2011.
MONTE DI PROCIDA E’ CONTROSORPASSO.
TRIS ALLO STASIA, RISTRAPPATO IL 4° POSTO ALL’ALBA.
 
Pronostico rispettato al Vezzuto Marasco dove il Monte di Procida supera 3–1 lo Stasia. Primo tempo dal ritmo blando, ma che regala un buon numero di occasioni. Accorti, ma non perfetti in difesa i vesuviani che pungono solo di rimessa. Al 9° passano: Mele perde palla, Nucci la recupera per servire Ferrara che segna. I flegrei sfruttano molto l’out sinistro con Di Matteo, Fenderico ed Ursomanno. Aloe impatta al 15° su d’un errato off side avverso. Un disimpegno sbagliato da Prisco spalanca la strada a Ferrara, ma Saggiomo respinge la minaccia (24°). Fa lo stesso sul corner insidioso di Chietti (26°). Segue il sorpasso dei gialloneri con il colpo di testa di Aloe (28°). Senza forzare, i padroni di casa potrebbero dilagare con le conclusioni da fuori area di Fenderico (30° e 36°) che trovano pronto Formisano. Lo salva il pala sulla botta di Arenella (43°). In avvio di ripresa lo Stasia prova a dare continuità agli attacchi, ma non incide e rischia spesso di capitolare. Lo salva il portiere che in uscita anticipa Aloe (55°) ed in due tempi blocca il tiro di Ursomanno (56°). Aloe e Di Matteo falliscono clamorosamente il tris al 58° ed al 60° calciando a lato da buona posizione. Il capitano si fa perdonare procurandosi e trasformando il rigore del 3–1 (63°).
 
 
Il ds Sposito: “Mr Lucignano ha rassegnato le irrevocabili dimissioni perché ritiene che ci siano calciatori che non lo seguono”. Era stato contattato circa due mesi fa. E' il terzo allenatore a sedere su questa calda panchina
 
Di Matteo: “Inutile nasconderci, stiamo facendo il massimo per arrivare ai play off che sarebbero un grande risultato per questa società”.
 

Valid XHTML and CSS.