Le mie opere PDF Stampa E-mail

Contemporaneamente alla mia passione per il calcio è cresciuta quella per gli Album delle figurine Panini, in particolare a quello “Calciatori”, in edicola dal periodo natalizio in poi. Un album completo, ma fino ad un certo punto per me perché, a fine campionato, non c’erano notizie sugli acquisti e le partenze del mercato di gennaio. Da qui l’idea d’inserire dei fogli, rigorosamente di quaderno, con piccole schede di questi calciatori. Ogni anno aggiungevo qualcosa di nuovo sino a quando ho deciso di creare volumi alternativi, con un proprio nome. La prima “Una stagione di Calcio” comprende tutte le notizie su quanto avviene nel mondo del pallone, principalmente tricolore, dal 1° luglio al 30° giugno successivo, ovvero un anno sportivo. Un modo per ricordare i fatti positivi e, purtroppo, anche quelli negativi di questo sport.

Né ho consumata di carta fino a quando iniziando la mia collaborazione con la testata giornalistica Napolipiù, ho imparato ad usare il computer. Nella memoria di quest’importante innovazione tecnologica ho inserito tutti i miei successivi lavori editoriali personali. Ognuno di questo era il frutto di quello precedente con l’aggiunta di qualche particolare, idea nuova presa in prestito da qualche giornale, ma poi rimodellata secondo i miei gusti. Tutti questi testi devono in primis piacere a me e poi agli altri. Tanti i volumi da me realizzati in particolare relativi  al calcio ed alla Formula 1.

Basti considerare che il primissimo risale all’Europeo del 2000 svoltosi in Belgio ed Olanda (quello del famoso cucchiaio di Francesco Totti nella semifinale contro gli orange o del golden goal in finale di David Trezeguet poi acquistato dalla Juventus). Quando lo riguardo a distanza di tempo non sembra mio talmente che è “rudimentale” rispetto a “Non mollare mai, crederci sempre” che è uno degli ultimi redatti.  Sul suo livello pongo solo “Coppa del mondo Fifa – Germania 2006” completato con più passione perché la nazionale di Marcello Lippi ci ha regalato l’alloro iridato, il primo vissuto direttamente da me. La serie s’è poi arricchita con “One dream, one world. Pechino 2008”, la naturale evoluzione di “Atene 2004”, il primo volume sui giochi con alcune soluzioni ricavate dai testi sul calcio, e “Campionato Europeo – Svizzera ed Austria 2008”. Un testo studiato ed analizzato negli ultimi dodici mesi in cui nella mia agenda è entrata, con un ruolo primario, anche l’Italmoka Pozzuoli (serie A1 femminile di basket) della quale curo l’ufficio stampa vivendo anche quest’altra intensa e fantastica esperienza.

 

Valid XHTML and CSS.